Il gonfiore addominale nei gatti

Il gonfiore addominale può essere provocato da un blocco a livello dell’apparato gastrointestinale che può presentare cause differenti. L’evenienza più comune è l’occlusione da corpo estraneo. Altre cause sono tumori e stenosi delle intestino tenue e crasso, aderenze dopo interventi chirurgici addominali, ernie inguinali e ombelicali, ecc ecc. Occasionalmente, l’ostruzione del colon può essere causato da un fecaloma. Un blocco intestinale può essere parziale o completo. Ostruzione parziale o intermittente, come quella causata da un tumore o stenosi, può provocare i segni che si presentano in maniera intermittente. Questi includono la perdita di peso e vomito o diarrea intermittenti. I tumori tendono a manifestarsi nei gatti anziani, e molti di loro sono maligni. Spesso diventano grandi prima che vengano diagnosticati, tanto da avvertire la presenza una massa nell’addome con una semplice palpazione. Segni di blocco completo includono dolore improvviso, assenza di vomito, disidratazione, e gonfiore dell’addome. Quando il blocco è nel piccolo intestino, il vomito insorge entro le 24 ore. Blocchi nel grosso intestino provocano distensione del tratto gastro-intestinale addominale e vomito di colore marrone, odore di materiale fecale. I gatti con ostruzione completa passano non emettono feci, né gas. In generale, i gatti con ostruzione della porzione posteriore dell’intestino sono in condizioni meno gravi rispetto ai gatti che presentano ostruzione dell’intestino tenue. Trattamento: l’ostruzione intestinale conduce alla morte, a meno che non si inizia il trattamento immediatamente. Le condizioni del gatto sono più urgenti quando ci sono segni di strozzamento dell’intestino e quindi di interruzione dell’apporto di sangue all’intestino. Questa condizione è caratterizzata da dolore improvviso e intenso, addome disteso, shock e prostrazione. Un intervento chirurgico e l’eliminazione del blocco sono necessari. Lo strozzamento richiede un intervento chirurgico immediato. Segmenti di intestino necrotico (con cellule morte) devono essere rimossi. Potrebbero insorgere complicazioni associate a questi interventi.