Gatti che giocano: aggressività e morsi

Tutti i gattini e gatti giovani hanno bisogno di giocare. Il gioco è un comportamento normale che fornisce agli animali giovani l’opportunità di sviluppare la coordinazione fisica e di “problem-solving”. Dà loro anche la possibilità di affinare le loro abilità sociali con i membri della stessa specie. E ‘molto comune per i gattini e gatti giovani impegnarsi in giochi attivi, a volte aggressivi, perché il gioco tra gatti racchiude anche un po’ di finta aggressività. I gatti inseguono, cacciano, balzano sulla preda, colpiscono, graffiano e si mordono a vicenda, il tutto in un gran divertimento. Tuttavia, la gente spesso interpreta questo tipo di comportamento come “aggressivo” quando è diretto verso di loro. I gatti mettono in atto due diversi tipi di comportamento di gioco: il gioco solitario e gioco sociale. Il loro gioco solitario solitario è diretto verso gli oggetti, come giocattoli, matasse di filo, sacchetti di carta, scatole e rotoli di carta. Il gioco sociale è diretto verso altri i gatti, verso le persone o altri animali. Purtroppo, a volte possono sorgere dei problemi quando il gioco felino è diretto verso la gente. Nonostante gli obiettivi ludici di un gatto, esso può causare lesioni ai suoi compagni di gioco umani. I graffi e le lesioni da morso sono dolorosi e possono facilmente infettarsi. PROBLEMI COMPORTAMENTALI DURANTE IL GIOCO Aggressività I gatti a volte si mostrano aggressivi nei confronti delle persone. La vera aggressività è più probabile che si verifichi nei gatti che si spaventano facilmente o che reagiscono ad un suono, alla vista, o al profumo di un altro gatto. Se vivete con un gatto che ha meno di un anno di età e siete il suo unico compagno di giochi, è probabile che stia giocando con voi piuttosto che effettivamente comportarsi in modo aggressivo. Tuttavia, talvolta è difficile determinare la differenza tra il gioco del gatto e l’aggressione vera e propria. Potrebbe essere utile osservare il linguaggio del corpo del vostro gatto. Due comportamenti che i gatti mostrano frequentemente mentre gioca sono tenere la bocca semiaperta, e il balzo di lato, che un gatto fa spesso con la schiena arcuata. I gatti tendono a giocare tranquillamente. Durante gli incontri aggressivi, tuttavia, spesso ringhiano, sibilano e sputano. Come ridurre il comportamento violetto nel gioco del vostro gatto Potrebbe essere utile fornire diversi tipi di giocattoli al vostro gatto in modo da poter valutare le sue preferenze. In generale, i gatti sembrano gradire giocattoli di piccole dimensioni, come palle e topi finti. A loro piace anche inseguire e piombare sulle cose che si muovono come fossero delle prede, come i giocattoli con le piume legati a dei fili e appesi ai manici delle porte che possano penzolare e muoversi. Provate a dare al vostro gatto dei nuovi oggetti, come sacchetti di carta o scatole di cartone, per testare di tanto in tanto le loro preferenze. Giocate col vostro gatto almeno due volte al giorno e non meno di dieci minuti ciascuna. Pianificate sessioni di gioco in concomitanza con i momenti in cui il vostro gatto sembra più attivo e giocoso. Se ama afferrare i piedi, quando salite o scendete le scale o si nascondono dietro gli oggetti o sotto i mobili prima di tendere imboscate alle vostre caviglie o alle vostre gambe mentre camminate, portate dei giocattoli con voi e fateli saltare davanti a voi per reindirizzare la sua attenzione. Provate a convincerlo a concentrarsi sulla caccia dei giocattoli invece di attaccare voi. Prendete in considerazione la possibilità di adottare un altro gatto come compagno di giochi. Se lo fate, scegliete un giovane gatto giocoso come il vostro. Costruite un recinto all’aperto per il vostro gatto, arricchitelo con rami, scatole, mensole e posatoi. Se riuscite a fornire al vostro gatto un ambiente ricco di stimoli, pieno di opportunità per cacciare gli insetti e giocare con le foglie, sarà meno motivato a giocare aggressivamente con voi. Coerentemente date al vostro gatto il “time-out” quando gioca pesantemente. Nell’istante in cui comincia a mordervi o graffiarvi, bloccate il gioco lasciando la stanza. Non tentate di prendere il vostro gatto e metterlo in un’altra stanza per il time-out in quanto ciò potrebbe renderlo particolarmente irritabile. Cosa NON fare Non incoraggiate il vostro gatto a giocare con le vostre mani, i vostri piedi o altre parti del corpo. E’ sicuramente divertente quando si ha un gattino, ma può diventare doloroso e pericoloso quando il vostro gattino cresce. Non utilizzate giocattoli che insegnano al vostro gatto a giocare con le mani, come guanti con le palline appese alle dita. Se lo fate, il vostro gatto sarà incoraggiato a dirigere su di voi il suo gioco a portata di mano e non capirà che non deve attaccare le vostre mani quando state indossando un qualsiasi paio di guanti. Non punite fisicamente il vostro gatto se gioca aggressivamente. Egli potrebbe percepire questa azione come un gioco e diventare ancora più aggressivo. In alternativa, potrebbe diventare timoroso delle vostre mani e rispondere evitando le vostre carezze. ¦Non tentate di bloccare i suoi movimenti con i piedi. Questa azione può spingere il vostro gatto a intensificare il suo gioco o diventare aggressivo. Ulteriori suggerimenti Se il vostro gatto insiste a dirigere il suo gioco su di voi, nonostante i vostri sforzi per incoraggiarlo a giocare con i giocattoli, è possibile interrompere il suo comportamento violento gioco spruzzando acqua con uno spruzzino. Se il vostro gatto si avventa su di voi e non avete uno spruzzino a portata di mano, provate a battere forte le mani per spaventarlo. Appena si ferma, lanciate un giocattolo lontano da voi per dirigere il suo comportamento verso il giocattolo. Palline di carta tenute in tasca o nascoste in diverse parti in casa spesso funzionano bene come giocattoli sostitutivi.