Il diabete nel gatto: sintomi, cause e trattamenti

Perché i gatti hanno il diabete? I gatti non sono così diversi dalle persone quando si ammalano di diabete. La malattia coinvolge l’insulina, un ormone che aiuta il movimento dello zucchero corpo (glucosio) dal sangue alle cellule. Il diabete felino è simile al diabete di tipo 2 degli esseri umani, in cui il corpo produce insulina ma diventa meno sensibile alla sua azione. Lo zucchero si accumula nel sangue, portando a sintomi come aumento della minzione (poliuria) e sete (polidipsia). Se non trattato, alla fine il diabete può portare a complicanze pericolose per la vita. Anche se la causa esatta del diabete felino non è nota, è stata rilevata una maggiore incidenza della patologia nei gatti in sovrappeso, perché l’obesità rende il corpo del gatto meno sensibile agli effetti di insulina. Il diabete è anche comune nei gatti anziani. Malattie come la pancreatite cronica e l’ipertiroidismo, così come farmaci quali i corticosteroidi, possono anche rendere i gatti più inclini a sviluppare il diabete. Esiste una dieta speciale per un gatto diabetico? I gatti sono, per natura, mangiatori di carne. Poiché si sono evoluti dalla caccia alla ciotola del cibo, ora è compito dei proprietari assicurare loro una dieta che comprenda una grande quantità di proteine. Inoltre, i corpi dei gatti non sono in grado, come le persone, di metabolizzare i carboidrati. E ciò è particolarmente evidente nei gatti diabetici. La dieta ideale per un gatto diabetico è caratterizzata da aumento del contenuto in proteine e riduzione del contenuto in carboidrati. La maggior parte degli alimenti per gatti in scatola presenta già un alto contenuto di proteine e basso contenuto di carboidrati, ma molti alimenti secchi per gatti sono realizzati con amido, che rende più alto il loro contenuto di carboidrati. Il veterinario può suggerire che si passa a un cibo per gatti appositamente formulato. Oltre a porre attenzione al tipo di alimento da somministrare al vostro gatto, avrete anche bisogno di tenere d’occhio il suo peso. Anche se il diabete felino porta tendenzialmente i gatti al sovrappeso, possono esserci effettivamente dei gatti sottopeso se il diabete non è stato diagnosticato loro per tempo. Al momento della diagnosi, alcuni gatti hanno bisogno di mettere su qualche chilo, alcuni hanno bisogno di perdere qualche chilo, e alcuni hanno bisogno di mantenere costante il proprio peso. Se il vostro gatto è in sovrappeso, il vostro obiettivo dovrebbe essere quello di aiutarlo a perdere peso gradualmente. Una dieta speciale per diabetici aiuterà il vostro gatto a rintuzzare, e potrà effettivamente rendere il diabete più facile da gestire. Perdere peso aiuta il gatto a produrre e utilizzare l’insulina che abbassa i livelli di glucosio nel sangue. Ogni gatto è unico, e la stessa dieta non necessariamente funziona per tutti i gatti. La dieta per il vostro gatto diabetico dipende dalla sua salute, dal suo peso, dalla gravità del suo diabete, e dal suo gusto personale. Il vostro veterinario vi può guidare nella scelta del giusto programma nutrizionale.