L'alitosi nel cane

L’alito cattivo è il risultato di un accumulo di batteri nella cavità orale, nei polmoni e nell’intestino responsabili dell’alitosi del vostro cane. L’alito cattivo persistente può indicare che il vostro cane ha bisogno di cure dentistiche o meglio che qualcosa non va nel suo tratto gastrointestinale o a livello del fegato o dei reni. In tutti i casi, l’alitosi è una bandiera rossa che deve essere esaminata. Come è possibile determinare la causa di alito cattivo del vostro cane? Innanzitutto è opportuno ricordare che sono i cani di piccola taglia ad essere maggiormente colpiti da placca e tartaro dentari. Il vostro veterinario è la persona più adatta per individuare la causa. Possono essere eseguiti un esame fisico e esami di laboratorio. Siate pronti a rispondere a domande sulla dieta del vostro cane, igiene orale, esercizio fisico e il comportamento generale. Quando è il momento di consultare un veterinario? Se l’alito del vostro cane ha improvvisamente un odore insolito, consultate il vostro veterinario. I seguenti casi vanno segnalati medici in quanto necessitano di trattamento immediato: l’alito che ha un insolito odore di dolce o di frutta potrebbe indicare il diabete, soprattutto se il vostro cane beve o urina più frequentemente del solito; l’alito che odora di urina può essere un segno di malattia renale; un odore insolito accompagnato da vomito, mancanza di appetito, e cornea e gengive di colore giallognolo potrebbero segnalare un problema al fegato. Come si cura l’alitosi? Il trattamento dipende dalla diagnosi del vostro veterinario. Se la causa dell’alitosi è la placca, il vostro cane potrebbe richiedere una pulizia professionale. Se si tratta di problemi di dieta, potrebbe essere necessario cambiare il tipo di alimento del vostro cane. Se la causa è gastrointestinale o un’anomalia polmonare, epatica o renale del vostro cane, si prega di consultare il veterinario per operazioni da compiere. Come prevenire l’alitosi? Molte persone credono che l’alito cattivo nel cane, soprattutto a una certa età sia normale, ma non è questo il caso. Infatti, se controllerete periodicamente la salute orale del vostro cucciolo non solo renderete la vostra vita insieme più piacevole, ma avrete compiuto una intelligente scelta di medicina preventiva. Portate il vostro cane dal veterinario per controlli regolari per assicurarvi che non ci siano problemi che potrebbero causare alitosi. Assicuratevi che il vostro veterinario controlli lo stato dei denti del vostro cane e l’alito. Alimentate il vostro cane con cibo di alta qualità, facile da digerire. Spazzolate i denti del vostro cane frequentemente, ogni giorno è l’ideale. (Siate sicuri di usare il dentifricio formulato per i cani perchè il dentifricio per uso umano può danneggiare il suo stomaco). Fornite al vostro fedele compagno giocattoli che permettano ai suoi denti di essere puliti attraverso la naturale masticazione. Dategli degli snacks formulati appositamente per migliorare l’odore dell’alito. Nota: è opportuno tenere presente che questi prodotti possono semplicemente mascherare l’alito cattivo e non curano i problemi di salute orale.